Articles

Chi ha scritto I Beatles ' canzoni?

Migliore risposta

Bene, lho spiegato la scorsa settimana. Nessuno dei Beatles leggeva o scriveva musica.

Quando gli arrangiamenti erano necessari per la registrazione, generalmente li scriveva George Martin (un musicista classico esperto).

Martin scriveva larrangiamento degli archi quartetto su “Yesterday”. Ha scritto larrangiamento degli archi di “Eleanor Rigby”. “A Day in the Life” e “All You Need Is Love” avevano arrangiamenti abbastanza ampi con fiati, archi, ecc.

Altrimenti, per le canzoni che non necessitavano di arrangiamenti musicali speciali per scopi di registrazione, la prima volta le canzoni sono state scritte in notazione musicale è stato probabilmente quando sono state arrangiate / trascritte per la prima volta per la pubblicazione di spartiti.

In genere, nella musica pop, gli spartiti sono quasi lultima cosa da produrre. Tipicamente per i Beatles, le parole e la musica della canzone venivano composte (e le parole erano probabilmente scritte su un foglio di carta, con possibili nomi di accordi). Il gruppo si è poi riunito e ha provato la canzone. Poi lo hanno registrato (spesso prendendo dozzine di take iniziali e forse molte sovraincisioni). La canzone è stata mixata, masterizzata e stampata su vinile, spedita nei negozi ed è diventata un grande successo. È QUESTO quando qualcuno pensava allo spartito.

Quindi, un arrangiatore della casa editrice di musica stampata avrebbe buttato giù un arrangiamento, la musica veniva incisa e modificata, una foto di copertina fissata e disegnata e lo spartito lo avrebbe fatto essere stampato e spedito ai negozi. Il tempo di consegna era spesso solo di pochi giorni. Se la canzone proveniva da un album, in genere verrebbe prodotto un “Matching Folio” dellalbum.

Successivamente, altri arrangiatori della società di musica stampata creerebbero in genere arrangiamenti per easy piano, easy guitar, piano solo , coro, gruppo jazz, orchestra, banda musicale, ecc.

Quando ho lavorato per Hal Leonard come arrangiatore e ho creato centinaia di arrangiamenti di canzoni per scopi di spartiti, molto, molto raramente ho ottenuto qualsiasi cosa (come uno spartito) prima di scrivere lo spartito. Vorrei solo trascrivere la canzone a orecchio.

Lunica eccezione erano i compositori di Broadway: generalmente ce lhanno insieme. Quando stavo scrivendo un arrangiamento, potevo ricevere un po di musica da compositori come Michel LeGrand, Leonard Bernstein, Stephen Sondheim o Andrew Lloyd Webber: poteva essere semplicemente un foglio di piombo scritto nelle loro mani.

Le canzoni dei Beatles sono ancora, più di 50 anni dopo linvasione britannica, alcune delle canzoni più popolari in tutti i formati di spartiti.

Risposta

John scriveva principalmente su accordi, quindi ha creato suoni vocalici e consonanti e frasi casuali che sembravano adattarsi e affinato i testi da quello. A volte lo metteva nei guai: “He come on flat-top, he come movin up slow” da Come Together era un testo semi-oscuro di Chuck Berry che John aveva liberamente associato.

Anche John usava una tecnica in cui prendeva le frasi dai giornali e le arrangiava in testi. A Day in the Life (… ho letto le notizie oggi, oh ragazzo) e For the Benefit of Mr. Kite (i testi sono tratti da un poster) sono due esempi.

Durante il loro palco influenzato da Dylan (65–65 anni) 66) John ha lavorato di più sui suoi testi. Tomorrow Never Knows era una canzone di un accordo che è principalmente una parola lirica, quasi parlata. Si pensa che Norwegian Wood sia una melodia popolare dylanesque, ma in realtà somiglia di più a Bert Jansch, un brillante melodico folk inglese dellepoca. Youve Got to Hide Your Love Away è un colpo diretto di Bob, e John lo ha detto.

Dopo Dylan, John ha scritto più canzoni basate sulla sua poesia. Ogni volta che senti strani fraseggi vocali in una canzone di Lennon, è lui che blocca le sue parole nellindicazione del tempo. O semplicemente cambiando brevemente la firma per adattarla alle parole. A John non importava molto delle “regole” della scrittura di canzoni.

Durante il Fab-stage i Beatles John si limitava a riscrivere brani rock-n-roll e r & b su ragazze, amore e cose del genere, co-scrivendo molto di questo roba con McCartney. Quei ragazzi hanno davvero preso a calci nel culo copiando Buddy Holly, Chuck Berry, Brill Building, Leiber-Stoller e Motown.

Paul aveva orecchio per le melodie e accordi. A volte era una melodia e poi trovava accordi per accompagnarla e creava i testi – e spesso non unintera canzone, solo frammenti. Quando Lennon / McCartney stavano componendo, Paul diceva qualcosa come “Oh, ho questo pezzetto che potrebbe funzionare per un 8 medio o un ponte” e lo mettevano dentro. Quando Paul aveva bisogno di una salsa speciale, John poteva comporre qualcosa di buono su lo spot, che ha sempre irritato / impressionato McCartney.

Ecco un esempio di melodia. Paul era molto interessato allalbum Pet Sounds di Brian Wilson allepoca di Sgt. Peperoni. La melodia di She’s Leaving Home segue schemi simili a una canzone di Pet Sounds, saltando su e giù per la scala. Ha iniziato con quello, poi ha trovato le parole e il produttore George Martin lo ha aiutato a trovare gli accordi e un arrangiamento di archi. Martin ha fatto un sacco di cose del genere per i Beatles.

Altre volte, specialmente quando Paul lavorava con convenzioni musicali esterne, componeva la progressione di accordi e poi componeva testi e melodie. Alcuni esempi includono Lady Madonna (uno straccio per pianoforte) o Ob-la-di Ob-la-da (sciocco tentativo di ska). Paul aveva gli accordi per Michelle e Yesterday molto tempo prima che quelle canzoni contenessero i testi che conosciamo.

Per riassumere:

John e Paul non scrivevano canzoni dai testi così spesso – una grande eccezione è Imagine, basato su una poesia di Yoko che John ha messo in musica. È ironico che forse la sua canzone più amata sia stata ispirata da qualcuno che così tanti fan dei Beatles odiavano ingiustamente.

John era un banger, urlatore e crooner tipo Eddie Cochran degli anni 50 che a volte aggiungeva un un talento per la svolta di una frase dallessere un idiota per tutta la vita. Aveva anche un talento per lassurdismo che combaciava perfettamente con lera psichedelica.

Paul era un cantautore versatile che sapeva scrivere da melodia, accordi o riff, quindi cercava i testi che si adattassero alla musica. È una di quelle persone che per lo più sente le melodie nella sua testa e cerca di inserirvi musica / testi. Il modo di suonare il basso di McCartney è famoso per la melodia contrappuntistica.

John era un tipo di persona “senza filtri” che sapeva comporre in modo molto veloce e creativo e dava per scontato il suo dono.

Paul lo era un artigiano che ha dovuto lavorare alla scrittura di canzoni ed era molto, molto bravo a creare versioni Paul praticamente di qualsiasi genere di musica.

Puoi vedere come la combinazione di questi due tipi avrebbe creato un potente team di autori di canzoni.

Un professore del Berklee College of Music analizza in dettaglio il modo di scrivere di Lennon nel libro qui sotto. Puoi imparare molto sullarte / artigianato da esso.

The Songs of John Lennon: The Beatle Years: John Stevens, John Lennon: 0073999495041: Amazon.com: libri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *