Articles

Perché il Giappone si schierò con la Germania / i nazisti nella seconda guerra mondiale? Se la Germania ei nazisti speravano di creare un ' ariano puro ' gara, allora perché il Giappone si è schierato con loro?

Migliore risposta

Grazie per lA2A

Ci sono un paio di punti che devo fare.

Il mio insegnante di storia lo spiegò così: nel 1930 in Germania i nazisti avevano lopinione che fossi un essere umano migliore se fossi, come lo chiamavano i tedeschi, “arisch” o “Herrenrasse” che significa qualcosa di simile Razza superiore. Ciò significa capelli biondi e occhi azzurri. Hanno visto i nordeuropei (per esempio la Svezia) come “arisch” perfezionati. Ecco uno dei punti più importanti che farò. I giapponesi apparentemente hanno unopinione simile. Si consideravano la razza Master dellAsia e si dice concordare con molte delle opinioni naziste. Per questo motivo e poiché si aspettavano che i nazisti fossero la parte vincente, decisero di non schierarsi con gli alleati.

Le relazioni tedesco-giapponesi furono stabilite nel 1860 con il primo visita ambasciatrice in Giappone dalla Prussia (che ha preceduto la formazione dellImpero tedesco nel 1871). Possibili relazioni precedenti furono proibite dallo shogunato Tokugawa, che nel 1603 isolò il Giappone dal contatto con le nazioni occidentali fino alla Restaurazione Meiji del 1867. Dopo un periodo di Intenso scambio intellettuale e culturale alla fine del XIX secolo, le “aspirazioni contrastanti dei due imperi in Cina portarono a un raffreddamento delle relazioni. Il Giappone si allea con la Gran Bretagna nella prima guerra mondiale, dichiarando guerra alla Germania nel 1914 e conquistando possedimenti tedeschi chiave in Asia. Negli anni 30, entrambi i paesi adottarono atteggiamenti militaristici nei confronti delle rispettive regioni. Ciò portò a un riavvicinamento e, infine, a unalleanza politica e militare che includeva lItalia: l “Asse”. Durante la seconda guerra mondiale, tuttavia, lAsse fu limitato dalle grandi distanze tra le potenze dellAsse; per la maggior parte, il Giappone e la Germania hanno combattuto guerre separate e alla fine si sono arrese separatamente. Dopo la seconda guerra mondiale, le economie di entrambe le nazioni hanno sperimentato una rapida ripresa; le relazioni bilaterali, ora incentrate sulle questioni economiche, furono presto ristabilite. Oggi, il Giappone e la Germania sono, rispettivamente, la terza e la quarta più grande economia del mondo e traggono grande vantaggio da molti tipi di cooperazione politica, culturale, scientifica ed economica. Secondo un sondaggio della Fondazione Bertelsmann della fine del 2012, i tedeschi vedono il Giappone estremamente positivo e considerano quella nazione meno un concorrente e più un partner. Anche le opinioni giapponesi sulla Germania sono positive, con il 47\% che vede la Germania positivamente e solo il 3\% la vede negativamente.

Prima di tutto, Hitler – e quindi la Germania – non aveva intenzione di fare nulla male con i giapponesi. In effetti, era decisamente contento di averli come alleati. Nella visione del mondo di Hitler, il comunismo e lUnione Sovietica erano il male, e lAmerica sarebbe stata il nemico finale, anche se nel frattempo avesse finito per combattere altri paesi. Per prepararsi alla resa dei conti con lAmerica, Hitler affermò che i popoli tedeschi avevano bisogno Lebensraum, o spazio per respirare – essenzialmente più terra per sostenere più persone / industria – per essere in grado di competere con lAmerica. Questo, ovviamente, significava espandersi nellEuropa orientale e combattere gli odiati sovietici. Hitler vedeva il nemico principale come gli Stati Uniti. Inoltre non aveva alcuna visione negativa del popolo giapponese, considerandolo invece come una delle razze migliori, se non buono come gli ariani (anche se questo potrebbe essere stato conveniente. In breve, le ambizioni e le paure della Germania erano di lovest, non lest. Inoltre, il Giappone era anche in competizione con gli Stati Uniti e lovest. Lespansione del Giappone in Asia, definita la sfera della Greater Co-Prosperity e apparentemente a sostegno del pan-nazionalismo asiatico, colpì una significativa opposizione americana FDR e il suo segretario di stato Cordell Hull, ha implementato misura dopo misura per costringere i giapponesi a fermarsi. Alla fine, lAmerica iniziò un embargo economico contro il Giappone, che il Giappone considerava una minaccia mortale per il proprio impero e portò direttamente alla seconda guerra mondiale, sebbene ciò avvenne dopo la firma dellAlleanza Tripartita. Limpero giapponese ha avuto anche numerosi conflitti di confine con lUnione Sovietica. I principali nemici del Giappone, come la Germania, erano lAmerica e lURSS. Era un matrimonio di convenienza geopolitica più che altro. Entrambi i paesi hanno affrontato gli stessi nemici e non avevano interessi contrastanti (beh, prima del patto di non aggressione sovietico-giapponese) come obiettivi territoriali comuni. Il Giappone sapeva che lobiettivo di Hitler era a ovest, non a est, proprio come le ambizioni del Giappone erano limitate allAsia

In definitiva, il Giappone credeva davvero che avrebbe vinto se si fosse alleato con la Germania.

Ecco “un collegamento a una domanda simile Perché il Giappone si è unito al fianco dei Poteri dellAsse durante la seconda guerra mondiale?

Risposta

Cè molta storia qui che è per lo più dietro le quinte. Se non sei estremamente interessato alla seconda guerra mondiale, molto probabilmente ti mancheranno.

La prima cosa con i giapponesi è che durante il loro sforzo di modernizzazione, noto come Restaurazione Meiji. Studiarono le monarchie dEuropa per trovare una forma di governo da copiare, e finirono per accontentarsi del modello prussiano, dove allImperatore, che venerarono, fu dato molto più potere di quanto dicano, il modello britannico, dove il re è polena. La Germania era ugualmente disposta ad aiutare il Giappone, perché avevano bisogno di alleati in un momento in cui erano presi di mira da potenze ostili come Gran Bretagna, Francia e Russia. In quanto tale, il primo gruppo di alti ufficiali dellesercito giapponese è stato praticamente istruito dallo stesso ragazzo: il maggiore Jakob Meckel . In effetti, hanno imparato così bene che le carenze di Meckel sono diventate le carenze dellesercito giapponese, ma questo è un argomento per un altro giorno.

Il risultato finale è che lesercito giapponese, come organizzazione, era estremamente filo-tedesco. Dopo che la Germania fu sconfitta durante la prima guerra mondiale, i giapponesi inviarono ancora ufficiali ad osservare la Germania, e questi ufficiali divennero gli ufficiali principali della seconda guerra mondiale in Giappone, con ancora più adulazione per i tedeschi da quello che hanno visto. Alcuni di questi ufficiali, Nagata Tetsuzan, Okamura Yasuji, Obata Toshiro e Tojo Hideki, formarono un patto segreto noto come バ ー デ ン = バ ー デ ン の 密 約 (cospirazione di Bade-Baden ), con lobiettivo di una rivoluzione allinterno dellesercito per spostare ciò che vedevano essere ostacoli allespansionismo giapponese. Nagata Tetsuzan fu in seguito capo della Toseiha e una stella nascente allinterno dellesercito giapponese prima di essere assassinato nellAizawa Inicent. Il suo “protetto” Tojo Hideki divenne Primo Ministro durante linizio della Guerra del Pacifico. Okamura è stato uno dei generali giapponesi di maggior successo in Cina. Obata è stato messo da parte perché in seguito è stato un membro centrale del Kodoha, una fazione sconfitta da lotte intestine. Questo, combinato con il fatto che il piano dellesercito giapponese di invadere lUnione Sovietica, portò lesercito molto vicino alla Germania, che era anche antisovietica.

La Marina giapponese era in realtà piuttosto interessante. Hanno studiato dalla Gran Bretagna e l Alleanza anglo-giapponese è stato uno dei fattori cruciali della vittoria del Giappone nella guerra russo-giapponese. Sfortunatamente, la marina aveva la sua stella nascente, il principe Fushimi Hiroyasu . Il principe Fushimi ha studiato fin dalla sua giovinezza in Germania. Sotto il principe Fushimi, che ha ricoperto la carica di capo del Gunreibu per oltre nove anni, la marina giapponese si è lentamente allontanata dal portare pro-Gran Bretagna e America a favore della Germania. Non ha aiutato il fatto che il Giappone abbia preso di mira per la prima volta gli Stati Uniti come un nemico nel 1905, subito dopo che il presidente degli Stati Uniti Theodore Roosevelt ha mediato per il Giappone nel Trattato di Portsmouth. Perché è così? La Marina voleva la Eight-Eight Fleet , questo significava che aveva bisogno di un nemico che giustificasse il denaro. Così hanno iniziato ufficialmente a prendere di mira gli Stati Uniti. 35 anni dopo, lammiraglio Yonai Mitsumasa disse categoricamente al governo che la marina giapponese non era progettata per affrontare la marina degli Stati Uniti. In altre parole, hanno succhiato il budget per 35 anni per il gusto di succhiare il budget. Tuttavia, dopo così tanto tempo, il Giappone non poteva più invertire la rotta.

Con entrambi i rami dellesercito che apprendevano verso la Germania, era inevitabile che il governo, essendo stato ostruito e messo da parte dai militari giapponesi, seguisse lesempio. Lex tenente generale Ōshima Hiroshi è diventato ambasciatore in Germania e ha negoziato il patto tripartito che formalmente allineato il Giappone allAsse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *