Articles

Qual è lo stipendio medio di un neurochirurgo negli Stati Uniti nel 2017?

Migliore risposta

D. Qual è lo stipendio medio di un neurochirurgo negli Stati Uniti nel 2017?

A. Secondo Salary.com nel 2017, il reddito medio per i neurochirurghi è di $ 570.713, con un intervallo solitamente compreso tra $ 429.632 e $ 722.206, tuttavia, questo può variare ampiamente a seconda di un una varietà di fattori. Il 90 ° percentile superiore può guadagnare da $ 860.132 in su.

Vuoi diventare un neurochirurgo?

Di Andrea Clement Santiago Aggiornato il 22 luglio 2017

sturti / Getty Images

Un neurochirurgo è un medico specialista che cura le malattie e le condizioni che colpiscono il sistema nervoso, che include il cervello, la colonna vertebrale e il midollo spinale ei nervi periferici. In campo medico, i neurochirurghi sono uno dei medici più pagati e più specializzati.

La neurochirurgia attrae spesso alcuni dei migliori e più brillanti del campo medico, a causa della natura estremamente stimolante e dinamica del campo.

Se sei interessato a diventare un medico specializzato in chirurgia neurologica, hai una lunga strada da percorrere.

Che cosa fa un neurochirurgo fa?

I neurochirurghi forniscono cure non operative e chirurgiche a pazienti di tutte le età. I neurochirurghi pediatrici trattano neonati e bambini. Di solito, i neurochirurghi eseguono più interventi chirurgici alla colonna vertebrale rispetto agli interventi chirurgici al cervello, sebbene il trattamento per traumi cranici o la rimozione di tumori cerebrali cancerosi o benigni rimanga unesigenza comune. Altri neurochirurghi possono specializzarsi in lesioni del midollo spinale o problemi del rachide cervicale, che è la regione del collo, e della colonna lombare, che è la regione della parte bassa della schiena.

Sono in fase di sviluppo nuovi progressi e tecniche per aiutare i neurochirurghi trattare una serie di problemi neurologici che possono essere riparati chirurgicamente.

Come diventare un neurochirurgo

Diventare un neurochirurgo, devi prima completare i requisiti di base per diventare un medico, che prevede una laurea triennale, preferibilmente in scienze pre-med o altre scienze biologiche, fisiche o chimiche correlate, più quattro anni di scuola di specializzazione in una scuola di medicina accreditata per ottenere un dottore in medicina o dottore in medicina osteopatica .

Dopo aver completato la scuola di medicina e conseguito con successo una laurea in medicina, scuola di medicina i laureati devono quindi ottenere laccettazione in un programma di formazione specialistica in neurochirurgia.Ci sono più di 100 accred Programmi di formazione specialistica in neurochirurgia negli Stati Uniti La durata media di una residenza è di sette anni, con alcuni programmi a sei anni e molti che richiedono otto anni di formazione.

A causa della durata del programma di formazione, la maggior parte i programmi accettano solo da uno a tre residenti allanno.

Reddito del neurochirurgo

I neurochirurghi sono tra i medici più pagati e chirurghi a causa della natura impegnativa del lavoro e dellampia formazione aggiuntiva richiesta per diventare un neurochirurgo.

Secondo Salary.com nel 2017, il reddito medio per i neurochirurghi è di $ 570.713, con un intervallo solitamente compreso tra $ 429.632 e $ 722.206, tuttavia, questo può variare notevolmente a seconda di una varietà di fattori. Il 90 ° percentile più alto può guadagnare da $ 860.132 in su.

Dovresti perseguire una carriera come neurochirurgo?

Se vivi in ​​un ambiente estremamente ad alta pressione e riesci a sopportare gli anni aggiuntivi di allenamento rigoroso, allora la neurochirurgia potrebbe essere giusta per te.

I neurochirurghi devono essere disponibili a tutte le ore di solito come parte di un programma di rotazione delle chiamate presso un ospedale affiliato per eseguire interventi chirurgici di emergenza.

I neurochirurghi devono avere un eccellente pensiero critico e capacità analitiche, oltre alle migliori capacità chirurgiche, destrezza ottimale ed essere in grado di eseguire interventi chirurgici delicati. I neurochirurghi utilizzano le innovazioni più recenti come la chirurgia robotica, apparecchiature di imaging avanzate e telecamere che possono aiutare con la precisione delle procedure.

I neurochirurghi aggiornano continuamente la loro formazione per rimanere aggiornati sui più avanzati, tecnologia complessa.

La neurochirurgia può essere un campo ad alta pressione e ad alto stress , che richiede un individuo che possa rimanere equilibrato e calma sotto pressione estrema. La ricompensa intrinseca di eseguire interventi chirurgici avanzati e salvavita è un altro vantaggio.

Risposta

Un neurochirurgo è preoccupato con la gestione chirurgica dei disturbi neurologici e dei traumi alla testa e al sistema nervoso centrale. Un neurologo è coinvolto nella gestione medica e spesso nella diagnosi iniziale di varie condizioni neurologiche. Inoltre, la loro formazione è molto diversa: una specializzazione in neurologia è tipicamente di 4 anni, mentre una specializzazione in neurochirurgia è di 7 anni.

I neurologi amano scherzare sul fatto che i neurochirurghi sono i “meccanici” del SNC mentre i neurologi sono i “cervelli” che prendono le decisioni sul trattamento. Sebbene in una certa misura siano veri, i neurochirurghi hanno anche una grande autonomia diagnostica e di pianificazione del trattamento, specialmente nei casi di traumi ed emergenze del SNC.

Ad esempio, se si sospetta che un paziente abbia un tumore al cervello, la valutazione iniziale viene solitamente eseguita da un neurologo poiché i sintomi di presentazione sono piuttosto aspecifici (es. mal di testa, debolezza, disturbi sensoriali). Il neurologo molto probabilmente sottoporrà il paziente a neuroimaging e, a seconda di ciò che rivelerà, si consulterà con un neuro-oncologo per decidere un piano di trattamento. Se il tumore è suscettibile di resezione, il paziente verrà indirizzato a un neurochirurgo. Se il tumore sembra in grado di rispondere alle radiazioni, il paziente verrà indirizzato a un neurochirurgo e anche a un radioterapista. Dopo la gestione chirurgica, il follow-up a lungo termine viene solitamente condotto dal neurologo e / o dal neuro-oncologo. La diagnosi e la gestione di altre malattie neurologiche croniche come il Parkinson, lepilessia e i disturbi della colonna vertebrale seguono una strategia simile.

Un altro esempio illustra il ruolo più ampio che un neurochirurgo svolgerà nella gestione delle lesioni del sistema nervoso centrale. incidente automobilistico, ad esempio, in cui si osservano più lesioni alla testa. Il paziente verrà valutato al pronto soccorso e se lintervento chirurgico è indicato dallimaging (ad esempio, un ematoma epidurale o subdurale), il neurochirurgo verrà immediatamente consultato per eseguire una craniotomia, interrompere lemorragia e rimuovere il sangue coagulato. Poiché si tratta di condizioni piuttosto acute, il follow-up è dellordine di giorni o settimane e di solito è condotto dal neurochirurgo e / o dal medico di terapia intensiva. Se i deficit a lungo termine non lo fanno manifesto o non preoccupante, il neurologo potrebbe non essere nemmeno coinvolto.

Infine, ci sono casi in cui il neurologo e il neurochirurgo lavorano a stretto contatto sugli stessi casi, e spesso nella stessa sala operatoria. Alcune procedure neurochirurgiche, specialmente quelle che coinvolgono la colonna vertebrale, richiedono un neuromonitoraggio intraoperatorio per assicurarsi che il chirurgo non stia danneggiando le strutture critiche del SNC. Questo viene spesso realizzato da un neurologo con una sotto-specialità in elettrofisiologia che lavora dal lato del neurochirurgo nella pianificazione di una precisa strategia chirurgica in cui la patologia può essere resecata in un modo che risparmi il più possibile la normale funzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *